Caldaie a Pellet per il Riscaldamento dell’Acqua: Come Funzionano, Vantaggi e Svantaggi

Per risparmiare sui consumi di gas e utilizzare un combustibile naturale, puoi scegliere di acquistare le caldaie a pellet per il riscaldamento dell’acqua, una nuova e innovativa forma di riscaldamento domestico. Le caldaie a pellet si collegano direttamente all’impianto idrico per poter produrre acqua calda sanitaria e sono perfette per ridurre i consumi energetici e le emissioni di CO2.

Come funzionano le Caldaie a Pellet

Le caldaie a pellet sono l’ultima frontiera per i sistemi di riscaldamento e svolgono essenzialmente due funzioni: riscaldare gli ambienti e produrre acqua calda sanitaria. Le caldaie a pellet funzionano esclusivamente tramite la combustione di pellet, un biocombustibile naturale derivante dagli scarti della lavorazione del legno. Il pellet è un materiale rinnovabile, pulito e che non emette anidride carbonica, perfetto per chi vuole usare un sistema di riscaldamento completamente ecologico, inoltre il costo di questo combustibile è davvero irrisorio rispetto a quello del gas o del GPL.

Questo specifico tipo di caldaie presentano un serbatoio di accumulo per il pellet che tramite una carica completamente automatizzata ricarica il combustibile all’interno della caldaia. La maggior parte delle caldaie a pellet presenta un serbatoio di accumulo pellet per consentire il riscaldamento e la produzione di acqua calda per almeno 5-7 giorni. La caldaia dopo aver prelevato automaticamente dal serbatoio il pellet lo immette nell’impianto attraverso un estrattore pneumatico o una coclea, e converge verso il bruciatore dove avviene la combustione necessaria per l’alimentazione del sistema di riscaldamento.

La caldaia è collegata sia al sistema idrico che ai termosifoni per poter riscaldare e allo stesso tempo produrre acqua calda. Le caldaie a pellet presentano un microprocessore in grado di regolare e ottimizzare l’afflusso di pellet e la quantità di aria necessaria, inoltre automaticamente imposta la potenza dell’intero impianto a seconda della richiesta di calore. L’automazione serve per evitare frequenti accensioni e garantisce il blocco del sistema di combustione in presenza di guasti o malfunzionamento. L’elevata capacità di rendimento del combustibile riduce notevolmente l’accumulo della cenere, così da evitare una periodica pulizia dell’impianto.

Caldaia a Pellet

Caldaia a Pellet

Gli incentivi statali e l’installazione

Le caldaie a pellet, essendo un sistema di riscaldamento alimentato esclusivamente da fonti rinnovabili, beneficia degli incentivi statali previsti nella Legge di Stabilità 2018 per il miglioramento dell’efficienza energetica delle abitazioni. Se acquisti una caldaia a pellet entro il 31 dicembre 2018 puoi ottenere una detrazione Irpef pari al 50 %, da scontare in dieci anni in rate mensili. Prima di acquistare una caldaia a pellet bisogna sottolineare che è necessario avere a disposizione nell’abitazione di uno spazio adibito a locale caldaia abbastanza ampio. Prima dell’installazione bisogna prevedere anche la costruzione di uno scarico dei fumi in doppia camera per evitare il deposito o l’accumulo di sostanze dannose. Per caldaie a pellet di medie- grandi dimensioni si deve considerare anche lo spazio per conservare il pellet o in alternativa predisporre l’installazione di un silo in tessuto per lo stoccaggio del biocombustibile. Molti consigliano di abbinare alla caldaia a pellet anche un serbatoio d’accumulo dell’acqua per poter utilizzare l’acqua calda anche quando la caldaia è spenta.

Vantaggi e Svantaggi

Dopo aver analizzato il funzionamento delle caldaie a pellet è il momento di considerare gli aspetti positivi e negativi di questo innovativo sistema per la produzione di acqua calda. In generale, i vantaggi superano nettamente gli aspetti negativi poiché le caldaie a pellet sono un concentrato di efficienza energetica a basso costo. In primis, le caldaie a pellet ti consentono di eliminare completamente i costi relativi al consumo di gas o gpl comprensivi di imposte e quote fisse. Il pellet è un combustibile naturale che garantisce un ottimo rendimento e un alto potere calorico, inoltre è completamente rinnovabile e pulito. E’ bene sottolineare che le caldaie a pellet non hanno un prezzo molto accessibile, infatti in media costano circa 4.000-5.000 €, inoltre necessitano per l’installazione di abbastanza spazio, quindi non sono indicate per chi non possiede una cantina, un deposito o un garage o vive in condomini con impianto di riscaldamento centralizzato.

Leave a Reply