Categoria: Impiantistica

Caldaia a Condensazione: Come Funziona, Prezzi e Migliori Modelli

Nel settore del riscaldamento domestico sta prendendo sempre più piede l’utilizzo delle caldaie a condensazione. In questo articolo ti spieghiamo il suo funzionamento e ti illustriamo vantaggi e svantaggi di questa scelta. La caldaia a condensazione che puoi installare in casa, è una caldaia a gas, ma ha delle caratteristiche particolari, prima tra tutte quella di “condensare” il vapore acqueo contenuto nei fumi di scarico, che nelle caldaie tradizionali si disperde in atmosfera attraverso il camino.

Questo permette sicuramente un risparmio, dato che il calore latente viene recuperato e viene utilizzato per preriscaldare l’acqua. Inoltre con la caldaia a condensazione dai anche un contributo importante alla conservazione dell’ambiente, in quanto emettendo fumi di scarico con una temperatura più bassa, la caldaia a condensazione emette una minor quantità di sostanze nocive nell’aria. In definitiva le caldaie a condensazione sono la soluzione tecnologicamente più avanzata che puoi utilizzare per il riscaldamento.

Caldaie a Pellet per il Riscaldamento dell’Acqua: Come Funzionano, Vantaggi e Svantaggi

Per risparmiare sui consumi di gas e utilizzare un combustibile naturale, puoi scegliere di acquistare le caldaie a pellet per il riscaldamento dell’acqua, una nuova e innovativa forma di riscaldamento domestico. Le caldaie a pellet si collegano direttamente all’impianto idrico per poter produrre acqua calda sanitaria e sono perfette per ridurre i consumi energetici e le emissioni di CO2.

Come funzionano le Caldaie a Pellet

Le caldaie a pellet sono l’ultima frontiera per i sistemi di riscaldamento e svolgono essenzialmente due funzioni: riscaldare gli ambienti e produrre acqua calda sanitaria. Le caldaie a pellet funzionano esclusivamente tramite la combustione di pellet, un biocombustibile naturale derivante dagli scarti della lavorazione del legno. Il pellet è un materiale rinnovabile, pulito e che non emette anidride carbonica, perfetto per chi vuole usare un sistema di riscaldamento completamente ecologico, inoltre il costo di questo combustibile è davvero irrisorio rispetto a quello del gas o del GPL.

Piano Cottura e Piastra a Induzione: Funzionamento, Vantaggi e Svantaggi

Al giorno d’oggi nelle cucine moderne (ma non solo) è aumentata sempre di più la tendenza ad utilizzare piani di cottura a induzione. Tale scelta nasce da diverse esigenze, innanzitutto di tipo estetico (il piano cottura a induzione è decisamente più elegante rispetto a quello tradizionale), ma anche per necessità di spazio. Prima di scegliere questo tipo di piano cottura nella tua cucina però è necessario informarti bene sul suo funzionamento affinché tu possa prendere la decisioni più adatta ai tuoi bisogni.

Il piano cottura a induzione utilizza il principio di induzione elettromagnetica per apportare calore e far cuocere i cibi. Esso non prevede dunque l’uso del gas per poter funzionare ma viene azionato attraverso lo sfruttamento dell’energia elettrica alterata. Quest’ultima a sua volta giunge a una bobina che solitamente è ricoperta da un determinato materiale, come ad esempio vetroceramica. A questo punto la corrente elettrica è in grado di produrre un campo magnetico che a sua volta genera correnti parassite le quali si manifestano sotto forma di calore.

Pannelli Solari Termici per l’Acqua Calda, Tutto Quello che Devi Sapere

Se sei alla ricerca di soluzioni ecosostenibili per la produzione di acqua calda per la tua abitazione, così come per il riscaldamento degli ambenti, l’installazione di pannelli solari termici potrebbe essere la soluzione ideale, che ti consente di risparmiare sulla bolletta sfruttando una fonte di energia alternativa: la radiazione solare.

Il pannello solare termico (noto anche come collettore solare) è un dispositivo che consente di convertire la radiazione solare in energia termica, allo scopo di trasferirla verso un accumulatore termico. In questo accumulatore l’acqua è tenuta ad alte temperature (di solito intorno ai 70/80° centigradi), in modo da potere essere utilizzata in ogni momento per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento degli ambienti. Il pannello solare termico è quindi diverso dal pannello fotovoltaico, in quanto nel primo la radazione solare è convertita in energia termica, nel secondo, invece, in energia elettrica.

Impianto Solare Termodinamico Domestico: Prezzi e Funzionamento

L’impianto solare termodinamico domestico consente di avere acqua calda ed elettricità durante tutto l’anno, tutto il giorno e la notte, qualunque sia il clima all’esterno. Per farlo sfrutta l’energia solare che ricava grazie all’ampio pannello solare termico e alla pompa di calore. A differenza degli altri sistemi che sfruttano l’energia rinnovabile, questo impianto non risente di limitazioni durante l’arco della giornata o quando il clima non è dei migliori, perché utilizza una tecnologia particolare e innovativa. Il motivo per il quale andrebbe scelto come impianto casalingo è che si tratta di un impianto ecologico ed ecosostenibile e che, ricavando energia dal sole, può essere utilizzato in qualsiasi luogo, anche il più impervio da raggiungere con i cavi dell’alta tensione.

Pompa di Calore per Riscaldamento e Condizionamento

La pompa di calore per riscaldamento e condizionamento è un prodotto molto utile durante tutto l’anno. Ovviamente, il primo elemento risulta importante per i periodi più freddi e il secondo per quelli più caldi. Scopri insieme a noi le caratteristiche principali di questo apparecchio, dando un’occhiata al suo funzionamento e valutando la sua eventuale convenienza sotto tutti i punti di vista.

Cos’è una Pompa di Calore

Sempre più persone si affidano ad una pompa di calore al fine di ridurre la propria bolletta di corrente elettrica. L’obiettivo di un dispositivo di questo genere è riuscire a garantire l’aerazione giusta ad un qualsiasi ambiente. Come già accennato in precedenza, stiamo parlando di un macchinario in grado di trasportare un elevato volume di calore, a patto che quest’ultimo venga condotto da una zona dalla temperatura più elevata ad un’altra più bassa. Diverse sono le somiglianze di tale prodotto col ciclo di un tipico circuito chiuso, con una circolazione dell’aria praticamente identica.