Impianto Fotovoltaico con Accumulo: Cos’è e Come Funziona

Un impianto fotovoltaico con accumulo permette di immagazzinare, come dice il nome stesso, l’energia prodotta dall’impianto con delle apposite batterie ricaricabili, in modo da poterla utilizzare in seguito. Uno dei limiti degli impianti fotovoltaici è che non producono elettricità quando non c’è il sole. Di sera e di notte i consumi elettrici domestici sono comunque ingenti, con luci accese, televisori e computer e altri elettrodomestici come lavatrici e lavastoviglie in funzione. Questo tipo di impianto ti permette quindi di accumulare energia durante il giorno e di utilizzarla poi nel momento del bisogno.

A cosa serve l’accumulo

Un comune impianto fotovoltaico produce più elettricità nelle ore centrali del giorno, quando il sole è più caldo e luminoso. Il problema è che molte case in quelle ore sono vuote, perché gli adulti sono al lavoro o a sbrigare commissioni e i bambini sono a scuola. Di sera o nel tardo pomeriggio, quando tutti tornano a casa, l’impianto produce gradualmente meno energia a causa del tramonto, anche se si tratta del momento in cui i consumi energetici domestici aumentano. Nel tardo pomeriggio si sbrigano le faccende domestiche e si accendono gli elettrodomestici e dopo cena ci si rilassa con televisori, console, computer e quant’altro. Grazie ad un impianto con accumulo puoi immagazzinare l’energia prodotta durante le ore del giorno e non utilizzata, e usarla quando ce n’è più bisogno.

Come funziona

L’impianto con accumulo è dotato di apposite batterie di accumulo, quali un Tesla Powerwall ad esempio. L’impianto va a fornire energia agli elettrodomestici e alimentare i dispositivi che sono in uso direttamente mentre viene prodotta. Se la produzione di energia però è maggiore del consumo in un dato momento l’impianto la immagazzina nelle batterie ad accumulo, ricaricandole. L’energia accumulata dalle batterie è poi subito disponibile in caso i consumi superino la produzione, cioè di sera, di notte o di mattina presto, quando il sole è ancora basso e l’impianto non è in grado di produrre molta energia. Le batterie permettono di rendersi quasi completamente indipendenti dalla rete elettrica esterna, anche in caso di consumi importanti in momenti della giornata in cui l’impianto non funziona o comunque non è in grado di produrre energia a pieno regime per sopperire ai bisogni domestici.

Impianto Fotovoltaico con Accumulo

Impianto Fotovoltaico con Accumulo

Vantaggi e Risparmio Economico

In un impianto fotovoltaico tradizionale l’energia prodotta in eccesso durante il giorno finisce nella rete elettrica. Durante la sera e la notte però l’impianto non è in grado di fornire l’energia necessaria agli usi domestici, e ricorre nuovamente alla rete elettrica per ricevere l’energia che non riesce a produrre. Un impianto fotovoltaico ad accumulo invece ti rende completamente indipendente quasi dalla rete elettrica esterna. Il surplus di energia prodotta finisce infatti ad alimentare le batterie domestiche, invece che nella rete. Questa stessa energia, quindi, serve in seguito a sopperire alla mancanza di produzione energetica serale e notturna. Un impianto ad accumulo ti renderà quindi quasi completamente indipendente dalla rete elettrica, con notevoli risparmi economici. Non avrai infatti più bisogno di attingere alla rete per l’energia di cui hai bisogno nei momenti in cui l’impianto non è in grado di produrre elettricità sufficiente.

Leave a Reply