Parapetto Fotovoltaico di Aluray: un importante innovazione nel settore energetico

Era il 5 dicembre 2017 quando è stato presentato per la prima volta il nuovo gioiellino targato Aluray, davanti a circa una cinquantina di persone, riunite nel centro commerciale Shop Center Valsugana a Pergine. Si chiama Vulcano ed è un parapetto in alluminio con fotovoltaico ben integrato. E’ bastato ammirarlo nella show-room per poter subito creare grandissima curiosità: le offerte sono arrivate dal nord Italia, ma anche dagli Emirati Arabi. Un’azienda di Dubai, infatti, ha espresso grande interesse sui parapetti fotovoltaici, da usare nella costruzione di un grattacielo nel centro città.

A presentare questa grande innovazione del mercato è stato il titolare di Aluray, Gianenrico Sordo, insieme a Flavio Favero, che è Ceo & Founder di On Energy Project.

Vulcano: che cos’è e quali sono le sue caratteristiche

Come sottolinea il padre di questa innovativa idea, che si appresta a conquistare il mercato, Gianenrico Sordo, Vulcano è la novità che crea interesse nei mercati esteri. Si tratta di un progetto rigorosamente “made in Italy”, anzi nello specifico “made in Trentino”, che nel giro di pochi mesi potrebbe essere sostenuto da nuove risorse umane. E questo porterebbe così a nuove assunzioni e opportunità per tutte quelle persone con esperienza e buoni requisititi che hanno bisogno di lavorare.

Quello di Aluray, che si è nel tempo specializzata nella produzione di ancoraggi per fotovoltaico, è un prodotto elegante, potente e completo. La sua essenza è rappresentata al meglio dall’eleganza del legno, dalla forza dell’alluminio e dall’energia solare. Il parapetto è creato con moduli fotovoltaici mono cristallini Sunerg che vengono integrati in un profilo in alluminio. E’ adatto all’installazione negli edifici civili, nelle zone in cui si verificano malfunzionamenti di impianti, causati da neve, sabbia o eventuale pulizia difficoltosa. Riesce a generare una potenza di 1kw ogni 9/10 mt lineari di balaustra, è molto elegante al primo sguardo ed è facile da gestire in fase di manutenzione. Per ora i parapetti sono offerti sul mercato in due varianti: nel colore Larice Vulcano e in Grigio Perla, anche se sarà possibile creare poi qualunque tipologia di disegno.

Come si è arrivati alla nascita di questo parapetto fotovoltaico

L’idea è nata per cercare una valida alternativa alle solite strutture da tetto che troviamo sul mercato. Sordo ha spiegato che il suo obiettivo era quello di rilanciare il mercato stesso del fotovoltaico che era un po’ in crisi. L’idea era dunque quella di offrire un prodotto facile da montare, perfetto da gestire e pratico da integrare con la propria abitazione. Ma a livello di installazione che cosa è possibile dire? Sordo ha detto che i costi di installazione dell’impianto  dipendono dai metri lineari di cui si ha bisogno. Se vuoi, per esempio, produrre 3 Kw, allora ci vogliono circa 25 metri di parapetto.

Parapetto Fotovoltaico

Parapetto Fotovoltaico

In base alle stime fatte, il parapetto fotovoltaico ha un costo che è quasi simile a quello di un impianto standard che è realizzato su tetto, al quale poi si aggiunge il costo finale del parapetto. Il prodotto finale avrà una garanzia che va da 20 a 25 anni; inoltre è possibile anche ottenere detrazioni fiscali pari al 50% in 10 anni, stando alla conferma della Legge in Bilancio per il 2018.

Prima di arrivare a Vulcano, Sordo si era già fatto conoscere per aver lanciato Megafix, ovvero un triangolo di ancoraggio per istallazioni del fotovoltaico su tetti piani, che nel 2012 divenne un vero must in Italia. Vulcano è quindi la grande svolta, poiché il futuro del settore edile è caratterizzato dall’uso di energia elettrica. Per questo è bene prevedere quindi impianti accumulatori che andranno man mano affermandosi sempre di più in ogni parte del mondo.

Leave a Reply