Piano Cottura e Piastra a Induzione: Funzionamento, Vantaggi e Svantaggi

Al giorno d’oggi nelle cucine moderne (ma non solo) è aumentata sempre di più la tendenza ad utilizzare piani di cottura a induzione. Tale scelta nasce da diverse esigenze, innanzitutto di tipo estetico (il piano cottura a induzione è decisamente più elegante rispetto a quello tradizionale), ma anche per necessità di spazio. Prima di scegliere questo tipo di piano cottura nella tua cucina però è necessario informarti bene sul suo funzionamento affinché tu possa prendere la decisioni più adatta ai tuoi bisogni.

Il piano cottura a induzione utilizza il principio di induzione elettromagnetica per apportare calore e far cuocere i cibi. Esso non prevede dunque l’uso del gas per poter funzionare ma viene azionato attraverso lo sfruttamento dell’energia elettrica alterata. Quest’ultima a sua volta giunge a una bobina che solitamente è ricoperta da un determinato materiale, come ad esempio vetroceramica. A questo punto la corrente elettrica è in grado di produrre un campo magnetico che a sua volta genera correnti parassite le quali si manifestano sotto forma di calore.

Vantaggi della Piastre a Induzione

Il primo vantaggio che spicca immediatamente all’occhio in un piano cottura a induzione non può che essere il design estremamente accattivante. Un piano cottura a induzione infatti si adegua perfettamente a qualsiasi tipo e stile di cucina e conferisce senz’altro un’aria elegante e sofisticata all’ambiente. Un altro vantaggio sicuramente molto comodo consiste nel fatto che generalmente in un piano cottura a induzione la cottura dei cibi risulta essere molto più veloce.

Se punti sulla sicurezza il piano di cottura a induzione è un’ottima scelta: non c’è il rischio di fughe di gas e anche mentre cuoce il piano resta freddo (evitando brutte scottature). Oltre a ciò il piano cottura a induzione è molto semplice e rapido da pulire, cuoce le pietanze in maniera più uniforme (grazie anche alla possibilità di regolarne la temperatura a seconda dei casi) e permette anche di scegliere una vasta gamma di programmi di cottura (in quelli ad ultima generazione). Nei piani a induzione più moderni inoltre puoi anche avvalerti della possibilità di usare degli aspiratori incorporati senza dover attivare la cappa.

Pianto Cottura Induzione

Pianto Cottura Induzione

Svantaggi

Tra gli svantaggi più evidenti di un piano cottura a induzione vi è senz’altro il prezzo, il quale nella maggioranza dei casi è decisamente più elevato rispetto ad un piano di cottura a gas tradizionale. Oltre a ciò devi tenere in considerazione che probabilmente se opti per questi piano cottura dovrai sostituire buona parte delle tue pentole: la maggior parte del pentolame infatti è costituito da una base in alluminio e per questo non sono in grado di attivare automaticamente i fornelli.

Allo stesso modo anche altri tipi di pentole e padelle (come vetro o legno) non potranno attivare il fornello. Se scegli un fornello a induzione inoltre non avere la convinzione errata che risparmierai sulla bolletta: tale tipo di piano cottura infatti richiede una certa quantità di energia elettrica sicuramente non inferiore al consumo di un fornello a gas.

Leave a Reply